Stiamo riorganizzando i nostri eventi...

(DETTAGLI/ISCRIZIONE)

VAI AL CALENDARIO

Calendario Corsi



TUTTO SUL
REVISORE
CONDOMINIALE

Sei in: Home > Sala Stampa > Rassegna Stampa

ANAP Rassegna Stampa 

Rassegna Stampa   (02/10/2014)

Prima dell’entrata in vigore dell’art. 26, comma 2, della Legge 10/1991, la delibera di soppressione del servizio centralizzato di riscaldamento richiedeva la maggioranza per le innovazioni (art. 1136, quinto comma, c.c.) mentre la eliminazione dell’impianto richiedeva il consenso unanime di tutti i condòmini (Cass., 06/12/1986, n. 7256).

Regime originario di legge
L’art. 26, secondo comma, della Legge 10/1991, disponeva che “per gli interventi in parti comuni di edifici (…) ivi compresi quelli dell’art. 8 della legge medesima, sono valide le relative decisioni prese a maggioranza delle quote millesimali”. L’art. 8, lettera “g”, si riferiva espressamente alla “trasformazione di impianti centralizzati di riscaldamento in impianti unifamiliari a gas per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria dotati di sistema automatico di regolazione della temperatura, inseriti in edifici composti da più unità immobiliari, con determinazione di consumi per singole unità immobiliari, escluse quelle situate nelle aree individuate dalle Regioni e dalle Province autonome di Trento e di Bolzano (…)”.


 

....prosegue nell'allegato



Riscaldamento - Da centralizzato ad autonomo.pdf
Riscaldamento - Da centralizzato ad autonomo.pdf

Torna indietro






ASSOCIAZIONE DI CATEGORIA ISCRITTA NELLA 2^ SEZ.NE DELL’ELENCO DI CUI ALL’ART. 2, COMMA 7 DELLA L. 4/2013 DEL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO
 
ISCRIZIONE NELL'ELENCO DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA (clicca per aprire il documento)